I prossimi telefoni Google, incluso Pixel 6, saranno tra i primi dispositivi a funzionare con il chip Whitechapel GS101.

Apr 02, 2021 @Abdo_Alwardi notizia 7186 Visualizzazioni

I prossimi telefoni Google, incluso Pixel 6, saranno tra i primi dispositivi a funzionare con il chip Whitechapel GS101.

Secondo il rapporto di 9to5Google del 2 aprile 2021, i dispositivi Pixel di quest'anno utilizzeranno silicone personalizzato di Google e gli imminenti smartphone Pixel 6 - nome in codice "Raven" e "Oriole" - utilizzeranno il SoC personalizzato (sistema su chip).

Questi dispositivi fanno parte di una piattaforma nota come "Slider", che include anche i futuri Chromebook che utilizzeranno questo SoC.

Conosciuto internamente come chip GS101 "Whitechapel", il SoC sembra essere stato prodotto in collaborazione con Samsung. Resta inteso che questo segmento condividerà il design e l'architettura dei processori Samsung Exynos, insieme ad alcuni componenti software.


I primi due smartphone sono attesi all'inizio di quest'anno, uno dei quali è il Pixel 6 e l'altro dovrebbe essere un'alternativa più economica. Non sappiamo ancora che aspetto abbia una roadmap di Chromebook.

Source


Vota questo articolo:

Condividi questo articolo:

Lascia un commento:



Articoli Correlati

free website hit counter